Dalla parola all’immagine: Paul Hornschemeier per combattere la solitudine

Paul Hornschemeier,

La solitudine, questa grande conosciuta. La nostra compagna, che se ne va, ma torna sempre. A volte quando non la vogliamo, altre volte quando invece ne abbiamo bisogno per isolarci un po’ da quel gran baccano che ci circonda.
Ancora una volta il mondo delle graphic novel ritorna a parlarci anche di solitudine, con un’opera di Paul Hornschemeier, La vita con Mr. Dangerous.

La vita con Mr. Dangerous – una graphic novel di Paul Hornschemeier edita Tunuè.

Amy Breis è al centro di questa storia, con il suo lavoro noioso, una rottura fresca con il suo fidanzato e quell’unico amico che vive a centinaia di chilometri di distanza. La sua vita è così, come appare, senza ambizioni particolari e avvolta in una nuvola di mediocrità. Amy non è tanto diversa da noi o da persone che conosciamo, ha sui vent’anni ed è ancora in un limbo tra l’adolescenza e l’età adulta. Quella in cui vive, non è una solitudine passeggera, è uno stato depressivo da cui non riesce a uscire. Uno stato forse necessario nella situazione in cui si trova. Le sue giornate libere le passa insieme al suo gatto e a Mr Dangerous, una serie animata per adulti. Un mondo in cui si immerge per allontanarsi da quel presente che sta vivendo e che non è una vita, ma uno scenario in cui manca l’aria e manca la vita vera. Anche Mr Dangerous non è vita reale, ma è confortante, torna sempre e se continui a guardarlo non ha sorprese.

Paul Hornschemeier,

Il tratto è fine, pulito, i volti sono privi di espressione, perchè in questa storia l’espressione libera manca. Non mancano i silenzi e i dialoghi lenti. La depressione, quella abbastanza tipica di quest’età e dello strascico dell’adolescenza si legge, si vive, si percepisce.
L’immedesimazione qui è istintiva. Anche se non si è mai vissuto qualcosa di simile, lo si può capire, si può entrare in quella bolla dove l’aria manca e la voglia di romperla non si trova.
Una graphic novel molto attuale, che lo sarà sempre, perchè questa solitudine che ci fa sempre un po’ paura, fa parte un po’ della natura umana, le persone a volte sono sole. Devono essere sole, perchè certe battaglie si combattono così e da certe situazioni si può uscire solo così, da soli.
Amy ce la farà ad uscire da questa depressione? Qui, una graphic novel, avvincente, per scoprirlo.
E così scopriremo anche se noi ce la faremo, con il nostro scudo di latta e la spada di cartone a combattere le nostre depressioni e le nostre solitudini.

 

Nel 1997 la fumettista giapponese Moyoco Anno, pubblica Questo non è il mio corpo un manga
Di notte vi capita mai di alzare il naso verso il vielo e guardare cosa
Una storia d'amore a ritmo di musica. Non è un'accoppiata insolita, anzi, è un classico
Il settimo splendore, lo sappiamo, ci riporta con la memoria a Dante e al suo

The following two tabs change content below.

Eva Pettinicchio

Eva Pettinicchio, nata il 12 Agosto del 1990. Si è laureata in Economia e gestione dei beni culturali per mescolare la tecnica gestionale ad una grande passione per l’arte e la cultura di ogni tipologia. Considera il mondo del cinema e delle serie tv come una coperta di Linus da portarsi in giro a scuola e sul lavoro per sentirsi a proprio agio. Scrive per sentirsi bene e ascolta certa musica come se fosse una boccata di ossigeno puro dopo una scalata in alta montagna.

Ultimi post di Eva Pettinicchio (vedi tutti)

Informazioni su Eva Pettinicchio 50 Articoli

Eva Pettinicchio, nata il 12 Agosto del 1990. Si è laureata in Economia e gestione dei beni culturali per mescolare la tecnica gestionale ad una grande passione per l’arte e la cultura di ogni tipologia. Considera il mondo del cinema e delle serie tv come una coperta di Linus da portarsi in giro a scuola e sul lavoro per sentirsi a proprio agio. Scrive per sentirsi bene e ascolta certa musica come se fosse una boccata di ossigeno puro dopo una scalata in alta montagna.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


error: Content is protected by copywright !!