C’era una volta Once Upon a Time: Anastasia, Scacco Matto! – (Special 2 di 4)

. “Non si vive per accontentare gli altri… perché quando dovrai affrontare quella creatura, ci dovrai andare da sola.”
Regina Bianca, tratto dal film “Alice in Wonderland

white and redC’era una volta o, forse, c’erano una volta,
due regine che vivevano oltre lo specchio magico.
Loro erano la Regina Rossa e la Regina Bianca.

Chi sono la Regina Rossa e la Regina Bianca?
L’errore che viene fatto più frequentemente è quello di confondere la Regina Rossa con la Regina di Cuori quando, in realtà, sono due personaggi ben distinti fra di loro.

La Regina di Cuori fa parte di “Alice nel Paese delle Meraviglie“, mentre le altre due regine compaiono per la prima volta in “Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò“, sempre di Lewis Carroll.

Ora, provate ad immaginare una grande scacchiera, ma non di quelle bianche e nere che vanno di moda, bensì una bianca e rossa, un rosso scuro, quasi mogano, magari una di quelle antiche in stile inglese! …ed ecco qui: la Regina Rossa e la Regina Bianca, due pedine opposte di una medesima scacchiera.

Attraverso lo specchio e quello che Alice vi trovò” ebbe inizio il 4 Novembre, sei mesi dopo il primo viaggio di Alice. Mentre la bambina si chiedeva cosa poteva mai esserci aldilà dello specchio magico, si ritrova catapultata dall’altra parte, potendo così dare risposta alle sue domande. tumblr_nfhczgrv261rcb0d2o1_500Al suo arrivo trova un diario, probabilmente quello del Re Rosso che contiene un testo incomprensibile dal titolo Jabberwocky, che nel nostro paese venne tradotto conIl Ciciarampa e in alcune versioni appare proprio come un personaggio. Questo testo confuso e nosense ha dentro di sé un quesito che Alice non riesce a risolvere.

In “attraverso lo specchio”, Alice incontra tanti nuovi personaggi come i fiori parlanti, personaggi che giocano con delle scacchiere e, soprattutto, la nostra Regina Rossa e la nostra Regina Bianca.ReginaBianca

La trama è incentrata sull’ottenere una corona e diventare così Regina, ma spostandosi molto cautamente e prudentemente stando alle regole del gioco, quello degli scacchi. Ma, dopo aver passato l’esame finale, la piccola Alice, si risveglia dal suo sogno.

Carroll non ci dà una precisa descrizione fisica delle due Regine, ma si sofferma più sul modo di porsi nei confronti di Alice. Da una parte abbiamo una Regina, quella Rossa, dispotica, scontrosa e severa mentre, dall’altra parte della scacchiera, una Regina Bianca più buona e gentile nei suoi confronti e la incoraggia a trovare le forze per farcela da sola.

La Regina Rossa e la Regina Bianca si potrebbero descrivere come i due lati di una stessa medaglia che cercano di trovare un accordo per poter coesistere. Ed è proprio questo che Adam ed Eddy hanno cercato di realizzare col personaggio di Anastasia di Once Upon a Time in Wonderland.

Legandola alla saga principale come ipotetica sorella di Cenerentola, Anastasia fugge dalla Foresta di Sherwood assieme a Will Scarlet per giungere nel Paese delle Meraviglie. Come per Ruby, che portava dentro di sé due esseri che lottavano per trovare un equilibrio, anche Anastasia combatte questa battaglia. Legata a Will perché lui è il suo Vero Amore, ma attratta dalla ricchezza e dal potere che la spinge a tradire l’uomo che ama. Da bianca, pura e innamorata, pian piano diviene così la Regina Rossa, dispotica e dittatrice, con alleato Jafar, il villain di questo spin-off.

redqueenDato che il sequel di Carroll non ci narra precisamente la storia delle due Regine, il percorso di Anastasia è stato chiaramente riadattato e mischiato, in alcune sue parti, con altri personaggi, come la prigionia della donna che richiama la scena in cui Jasmine viene incatenata con Aladin, oppure la presenza dei Geni che consentono di ottenere tre desideri, oppure con Robin Hood e l’Allegra Brigata collegando il tutto alla versione in cui Will Scarlett sposa una principessa,… e così via.

Tutto in Once Upon a Time in Wonderland, però, richiama indissolubilmente ai romanzi di Carroll: Il castello stesso della Regina Rossa è una grande scacchiera, persino le vie del paese la ricordano.

redqueencastle

Lentamente e con l’andare degli episodi, la Regina Rossa rivela che il suo unico desiderio: ottenere tutti i Geni per poter cambiare le leggi della magia e modificare il passato, quindi il momento in cui ha deciso di tradire Will. Pian piano, il dispotismo in lei, il rosso rabbia che c’era dentro Anastasia sbiadisce, passando dalla parte degli eroi, e sacrificando la sua vita. whitequeen2La Regina Rossa di Lewis Carroll muore, ma come ogni fiaba che si rispetti, come ogni volta, l’amore vince sempre e Anastasia ritorna in vita: “La strada della Regina Rossa è finita, ma quella di Anastasia deve proseguire.

La parte di rabbia, dispotismo e rancore della Regina Rossa muoiono per far rinascere la Regina Bianca, pura e buona. Quindi, come per il romanzo di Carroll, anche qui abbiamo una ed una sola vincitrice: la parte bianca della scacchiera, la parte della ragione e non quella dell’astuzia e delle scorciatoie.

Nel salutarvi, questa volta, vi lascio un video di Once Upon a Time in Wonderland, un piccolo e veloce sunto su come il rosso sbiadisce in bianco.

Ringraziamo le pagine facebook Emma & Killian #ColiferOnce Upon a Winchester: le trollate e Attraverso lo specchio-Blog.

Attraverso Lo Specchio E Quel Che Alice VI Trovò: Con Le Illustrazioni Originali Della Prima Edizione Inglese: Volume 9

//Attenzione: questo articolo contiene SPOILER per chi non segue la programmazione americana di Once Upon
C'era una volta Once Upon a Time in Wonderland: Will Scarlet, il Fante di Cuore
C'era una volta Once Upon a Time: bianca come la neve, rossa come il sangue
"Solo gli stolti sognano la sola cosa che non possono avere. Io ho sognato il

The following two tabs change content below.
Adoro leggere, collezionare libri e ordinarli per genere nella mia libreria stracolma di intrighi e storia. Ho una relazione complicata con le serie tv e con i finali di stagione, soprattutto se finiscono con uno dei miei personaggi preferiti morti o, peggio, fra la vita e la morte. Cosa che mi rende particolarmente nervosa per i giorni successivi. Ma l'amore della mia vita, il mio vero amore, è la scrittura, la carta e la penna che assieme alla fantasia creano infinite avventure e miriadi di mondi affascinanti.

Ultimi post di Lara Gussoni (vedi tutti)

Informazioni su Lara Gussoni 58 Articoli

Adoro leggere, collezionare libri e ordinarli per genere nella mia libreria stracolma di intrighi e storia.

Ho una relazione complicata con le serie tv e con i finali di stagione, soprattutto se finiscono con uno dei miei personaggi preferiti morti o, peggio, fra la vita e la morte. Cosa che mi rende particolarmente nervosa per i giorni successivi.

Ma l’amore della mia vita, il mio vero amore, è la scrittura, la carta e la penna che assieme alla fantasia creano infinite avventure e miriadi di mondi affascinanti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


error: Content is protected by copywright !!