3 semplici step per creare un mondo di fantasia

Ho notato con piacere che l’articolo “Come creare un personaggio” vi è piaciuto, parecchio, o almeno io me ne sono convinto, facciamo tutti finta sia vero.

Essendo che sono una divinità buona e gentile, voglio continuare a scrivere i miei metodi su come risolvo alcuni dilemmi esistenziali sia per quando scrivo, sia per quando gioco di ruolo. Mi sono quindi chiesto “Dopo aver creato il personaggio, cosa c’è che mi mette a disagio?” beh…semplice, l’ambientazione!

“Sticazzi” potreste pensare, “io il personaggio lo metto in un mondo metà deserto metà fuoco e poi boh vedrò, al massimo lo cambio in seguito”. Certo caro, ma sarei anche curioso di capire come costruisci un piccolo storyboard o un minimo di trama su idee superficiali del genere. Storyboard…come si costruirà uno storyboard? Chissà magari sarà l’articolo della prossima settimana.

Per ambientare una storia con della coerenza, con dei personaggi profondi e che rispettino voi stessi e chi avrà l’onore di leggere il vostro racconto, bisogna avere un’ambientazione su cui svolgerla fatta molto bene, più di quanto lo siano alcuni personaggi.
Voglio portarvi la mia esperienza e voglio portarvi il MIO e ripeto MIO modo di muovermi in queste situazioni, io non sono nessuno per dire che il mio metodo sia giusto, ma posso comunque darvi un consiglio.

A voi in 3 step il MIO modo di creare un mondo di fantasia!

fantasy_mondo_strano

Step 1:

 

A# La natura degli abitanti del luogo. Inizia a immaginare che tipo di mondo vuoi creare, e che forme di vita ospita. Questo ti aiuterà a realizzare l’ambiente del mondo.

  • E’ un mondo pacifico, senza guerre, rabbia o violenza? O un mondo alla deriva, dove il crimine, le battaglie e la distruzione sono all’ordine del giorno?
  • Sulla base di questo, puoi iniziare a descrivere i suoi abitanti. Creali, con la loro storia, la loro cultura, stile di vita, armi, cibi, educazione, governi, mezzi di trasporto e tutto il resto. Esistono più razze? Che conflitti esistono tra le razze? Gli umani (che in genere sono il problema) sono molti?
  • Definisci le estensioni delle culture. Puoi creare un mondo dove esiste una singola cultura dominante, dove ci sono due razze al potere che controllano le altre o dove culture e tradizioni diverse coesistono

B# Il nome per il tuo mondo. Potrai cambiarlo più avanti, se sarà necessario, ma è una buona idea partire da qui. Non ci sono consigli sulle lettere giuste da utilizzare. Qualcuno usa d’ispirazione il proprio nome, altri prendono ad esempio oggetti che hanno in giro (una volta per dare nomi alle cose guardavo un oggetto, mettevo il suo nome al contrario e se suonava bene lo utilizzavo). Certo, tutto deve avere un senso di coerenza.

  • Fiorellandia ad esempio, suona bene, soprattutto se si tratta di un mondo meraviglioso, pieno di prati e verde.
  • Puoi usare una parola inventata che suoni bene (Gor, Mikvar, etc.). Oppure un gioco di parole.
  • Puoi usare nomi di città di nazioni straniere. Ad esempio Ravonik o Turan, che si trovano in Albania.
  • Cerca di scegliere un nome che rifletta la natura degli abitanti. Se ad esempio si tratta di un mondo devastato dalla guerra, chiamarlo “Gaudio” potrebbe non essere appropriato. Allo stesso modo, se il tuo mondo è popolato da elfi e unicorni, chiamarlo “Kzrakh” non funzionerebbe.
  • Crea le diverse nazioni! Crea una bandiera per ogni nazione, attribuiscigli un nome, e crea la cultura e le tradizioni che la rendono unica, oltre ad aggiungere i caratteri che condivide con le altre culture del mondo.

 

C# Crea il paesaggio del tuo mondo. Dove si trovano i deserti? Le montagne? Le foreste? I mari? I laghi?

  • Stabilisci in che modo il tuo mondo è coperto dai diversi biomi. Potrebbe essere ad esempio un pianeta desertico, un asteroide ghiacciato, o una luna piena di foreste. Oppure potrebbe essere un pianeta temperato come la Terra, ma con creature e vegetazione diverse.

 

D# Crea la fauna del tuo mondo. Puoi prendere in prestito molti degli animali della Terra, ma se hai voglia di usare la fantasia, inventali tutti! Sono vertebrati o invertebrati? Puoi arricchirli con denti, artigli, unghie, scaglie, pellicce, ali, occhi, arti e gelatina.

  • Cerca sui libri insetti esotici e animali delle profondità marine. Esistono animali dall’aspetto stranissimo nel nostro mondo.
  • Che tipo di animali cavalcano i tuoi abitanti? Crea la catena alimentare del pianeta
  • Costruire un ecosistema è un ottimo modo per imparare a conoscere il mondo che stai creando. Dove vivono le creature che abitano il pianeta? Possono popolare i cielo o i fiumi di lava. Possono essere wurm di ghiaccio che scavano i depositi di metano solidi o entità di pura energia composti da plasma.

Cervo Fantasy - Creature Fantasy 1

 

E# Crea la storia del tuo mondo. Quando ti sarai fatto un’idea sugli abitanti e sulle loro vite, è il momento di dar loro un passato.

  • Descrivi la loro evoluzione da un’altra forma di vita, o se sono stati parte di un esperimento, se sono razze divine o qualsiasi cosa gli dia una provenienza.
  • Chi o cosa ha creato la vita sul pianeta? Quali sono stato i principali eventi che hanno cambiato la storia del mondo?
  • Esistono divinità, esiste l’evoluzione, o una combinazione delle due cose? Descrivi gli avvenimenti sul pianeta nel corso della storia. Vi sono state guerre (civili o internazionali)? Conflitti? Anarchie? Ribellioni? Si tratta di un pianeta dalla storia pacifica?

 

F# Decidi la religione del tuo mondo. Questo è spesso un argomento difficile per chi è molto fedele alla sua vera religione. Ricorda che non stai in alcun modo mancando alla tua fede creando un mondo di fantasia dove la religione è diversa dalla tua. Così come scrivere un romanzo giallo non fa di te un assassino, scrivere di altre divinità non ti rende un eretico. Altrimenti non dovremmo scrivere di nulla. La scrittura è mettere nero su bianco una storia che hai inventato e di cui vuoi parlare, facendola vivere anche ad altri.

  • La religione dominante è politeista, monoteista, panteista o gli abitanti sono atei? Potrai decidere l’aspetto degli dei a tuo piacimento.
  • Le divinità sono animali? Hanno dei poteri specifici? Hanno un coniuge o più coniugi? Queste divinità esistono o sono inventate? Esistevano delle divinità precedenti?

 

G# Stabilisci o crea la lingua usata nel tuo mondo. Gli abitanti parlano italiano? Francese? Spagnolo? Elfico? Umano? Ogni razza la sua? Puoi creare una lingua completamente nuova se vuoi ma ricorda, se pensi di scrivere un libro sul tuo mondo, non creare una lingua nuova se hai intenzione di farla usare sempre ai tuoi personaggi. La maggior parte delle persone non riusciranno a leggere il libro, frenati dalla barriera linguistica. In romanzi fantasy è possibile che alcune razze parlino lingue incomprensibili, magari tramite uno studioso o un traduttore proveniente da questa razza può far chiarezza. Se fatto per bene può solamente dare profondità alla storia.

  • Per imparare dal maestro, leggi il Signore degli Anelli. Tolkien ha creato dei veri e propri linguaggi in modo che i personaggi avessero una storia, ma ha fatto uso di queste lingue solo raramente, per elementi importanti. Ha dato in questo modo al suo mondo un’aurea di autenticità che sarebbe altrimenti mancata.

 

H# Crea il folklore. Quali sono i miti di ogni nazione? Crea delle storie da raccontare ai bambini per spaventarli, inventa favole, e immagine leggende “con un fondo di verità”, o importanti profezie.

 

I# Organizza a grandi linee la vita di ogni nazione. Che giochi fanno i bambini? Quali sono le nazioni più povere? Quelle ricche? Si lavora duramente o le persone hanno molto tempo per la vita privata?

 

L# Crea una società. Come convivono tra loro le razze? Collaborano insieme o c’è un sovrano? Che lingua parlano? Che calendario seguono? Sono religiosi o sono aggressivi (che frequenza hanno guerre e battaglie?) Quali sono le loro abitudini amorose? Che tipo di struttura familiare hanno? Puoi creare un mondo tradizionale o qualcosa di completamente unico.

 

M# Prima di continuare con lo step 2, poni a te stesso delle domande:

  • Se fossi una persona di passaggio e se vedessi una razza che ho inserito nel mondo nel loro habitat naturale, cosa penserei?
  • Che tipo di vita avrebbe una persona normale in questo mondo?
  • Se venissi da un altro mondo, quale sarebbe la tua prima impressione?
  • Che tipo di conoscenze hanno le creature che abitano questo mondo?

 

STEP 2:

Warhammer_-_Old_World__Darklands___Araby_Map

A# Disegna una mappa. Per prima cosa, disegna le terre emerse, come i continenti, e le grandi masse d’acque o le altre caratteristiche geografiche che possiede il tuo mondo. Evita di perdere tempo per isolette o particolarità a meno che non siano FONDAMENTALI per la tua storia.

  • Aggiungi i confini geografici.
  • Aggiungi i confini politici: nazioni, stati e città.

 

B# Inizia a dare i nomi ai luoghi. Quando hai definito i confini delle nazioni, inizia ad aggiungere i nomi. Parti dalle entità più grandi o importanti fino ad arrivare a quelle piccole o secondarie.

  • Dai per prima cosa il nome alle caratteristiche principali del mondo: continenti, oceani, deserti, foreste, ecc.
  • Stabilisci una capitale per ogni nazione. Posiziona e dai un nome alle città più importanti, poi alle nazioni e alle province.
  • Potrà sembrarti una sfida impossibile, ma rilassati e non pensare, lascia che le idee arrivino da sole. Puoi conservare i nomi in testa, o scriverli su carta. Io di norma mi riempio di post-it o appunti in giro per non perdere l’ispirazione ed utilizzarla al momento opportuno.
  • Fai una ricerca scrivendo “random fantasy name generator” su Google se non riesci a pensare ad abbastanza nomi.

 

C# Prima bozza della mappa. Escludi le piccolezze inizialmente. Assicurati che i dettagli o le particolarità che userai abbiano delle buone ragioni per essere li. Non devi essere un disegnatore esperto, credimi, la semplicità aiuta il lettore.
Ricordati che piccole isole, passi montani, canali e gallerie hanno importanza a fini di commercio e strategie di guerra, non abusarne solo per “mettere qualcosa qua e la”. Fa tutto con calma e con cognizione.

 

D# Legenda. Usa dei semplici simboli, come triangoli, per le montagne e punti per le città, a meno che tu non abbia già altre idee. La legenda deve essere chiara ed intuitiva, non deve andare a confondere ma serve come punto di riferimento al lettore.

  • Inserisci i nomi dei luoghi. Assicurati di scrivere i nomi dei continenti in carattere più grande di quelli delle nazioni, quelli delle nazioni più grandi di quelli delle città, ecc.
  • Non dimenticare di regolare la grandezza dei simboli delle città per riflettere la popolazione e di utilizzare simboli diversi per capitali, nazioni e province.

 

E# Definisci la mappa. Aggiungi gli ultimi ritocchi, sistema le piccolezze che ti sei preparato in partenza e che ancora non avevi aggiunto. Ricorda che la mappa può essere modificata in seguito, ma è sempre meglio averne pronta una quasi definita per non stravolgere tutto, storia compresa, di punto in bianco. Puoi anche colorarla se vuoi, non è obbligatorio, io ad esempio, preferisco le mappe in bianco e nero.

 

F# Crea mappe individuali delle singole nazioni. Per farlo ti basterà lasciare in bianco e nero le nazioni limitrofe e colorare di colori diversi ciascuna provincia. Ad esempio se un mondo ha 3 grandi nazioni, puoi fare una mappa generale e poi altre tre molto più dettagliate. Dipende da te, dalla tua storia e da quanto ti diverte farlo.

 

STEP 3:

6983707-fantasy-eye

 

 

 

A# Metti insieme i pezzi della storia. Il tuo mondo deve essere come un puzzle, i pezzi devono combaciare tra loro per creare l’immagine perfetta. A questo punto, guarda indietro e decidi se c’è bisogno di cambiare qualcosa.

B# Metti tutto nero su bianco. Ti manca solamente iniziare a scrivere la storia ambiantata nel mondo che TU hai creato.

Consigli.
listening
  • Sii creativo. Non cercare di creare un mondo che possa piacere agli altri, ascolta solo te stesso. In questo modo eviterai di fare brutte copie di cose gia esistenti.
  • Non esitare a saltare un passaggio di questa guida o a non seguirla alla lettera. Sono semplici consigli che devi mettere al servizio della tua immaginazione.
  • Cerca di evitare i cliché come le fate e i goblin, o un protagonista orfano. Più la tua storia sarà unica, più sarà interessante.
  • La storia è una sorprendente fonte di ispirazione. Trova un argomento che ti interessa e ricercalo a fondo, per trovare spunti da inserire nel tuo mondo.
  • Puoi trovare l’ispirazione leggendo altri libri o siti web, ad esempio IoVoceNarrante, ma assicurati di non plagiare le idee di altri autori.
  • Non avere la pretesa di creare da subito i minimi dettagli del tuo mondo. Inizia da un’idea generale e sviluppala con il tempo.

 

Avvertenze.

  • Non consiglio di convidere il proprio lavoro sui social network o internet in generale. Potrebbero facilmente rubarti il lavoro e perchè no, tirare fuori un ottimo risultato senza che a te torni nulla in tasca.

 

Cose che ti serviranno.

  • Quaderno
  • Matita o penna
  • Computer
  • Fantasia
  • IoVoceNarrante

 

 

Il web è stato di aiuto per la stesura di questo articolo. Tutti i diritti e i copyright sono rispettati.

  Immagine di Anna Romanello Tirava la pallina gialla contro il
Eccoci qui, con uno di quei momenti fra i più difficili in assoluto per ogni
Vi mancavano le mie guide eh? Cani. Eccomi, sono tornato. Questo è un argomento veramente
Questo è sempre stato un argomento molto interessante. Credo di aver speso ore ed ore

The following two tabs change content below.

Dario Pasin

IoVoceNarrante cercava scrittori di talento, colmi di passione e con grandi capacità che volessero far notare al pubblico quanto loro valgono. Io cosa c'entro in tutto questo? Assolutamente nulla, per questo ne sono il fondatore.
Informazioni su Dario Pasin 32 Articoli

IoVoceNarrante cercava scrittori di talento, colmi di passione e con grandi capacità che volessero far notare al pubblico quanto loro valgono.
Io cosa c’entro in tutto questo? Assolutamente nulla, per questo ne sono il fondatore.

Contatto: Facebook

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


error: Content is protected by copywright !!